Mutui casa report ABI

Mutui Casa: cresce del +2,6% l’ammontare complessivo tra le famiglie italiane

Stando a quanto asserisce l’ABI nel suo ultimo bollettino mensile, l’ammontare complessivo dei mutui in essere delle famiglie italiane ha registrato una variazione positiva del 2,6% nell’ultimo mese ufficiale di riferimento statistico (febbraio 2018), su base tendenziale. Una conferma dei buoni presupposti che erano maturati negli ultimi trimestri, e che fa ben sperare per una prosecuzione della positiva dinamica dei prestiti per l’acquisto casa erogati dagli istituti di credito tricolori. Continua a leggere Mutui Casa: cresce del +2,6% l’ammontare complessivo tra le famiglie italiane

Nuovo balzo delle compravendite nell’ultimo quarto del 2017

Come ampiamente atteso dagli analisti, l’ultimo trimestre 2017 si è concluso con un ulteriore allungamento della performance di crescita del mercato immobiliare residenziale, oramai arrivato a tagliare il traguardo dei tre anni consecutivi di sviluppo nel numero di operazioni stipulate. Con un incremento del 6,3% tendenziale, reso ancora più forte dalle prestazioni al Nord Est e al Sud, e con un incoraggiante consolidamento delle prestazioni nelle grandi città della Penisola, il mercato immobiliare residenziale ha dunque iniziato con il giusto passo il 2018,  un anno che dovrebbe essere caratterizzato per un’ulteriore spinta delle transazioni di settore. Continua a leggere Nuovo balzo delle compravendite nell’ultimo quarto del 2017

Mutui casa, i dati Crif di inizio anno confermano il calo della domanda

Nel suo barometro di inizio anno, Crif evidenzia come le interrogazioni relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe siano calate del 10,8% rispetto a quanto non fosse stato riscontrato nello stesso periodo del 2017. Un dato che risulta essere pesatamente condizionato dalle surroghe e che, peraltro, non costituisce certamente una sorpresa, visto e considerato che dallo scorso mese di marzo il report della Centrale Rischi ribadisce una contrazione su base annua dell’elemento statistico di cui sopra. Continua a leggere Mutui casa, i dati Crif di inizio anno confermano il calo della domanda

mutui casa

Mutui casa, calo delle surroghe fa compiere passo indietro ai finanziamenti

Prosegue la flessione delle richieste di nuovi mutui casa nel territorio italiano. Un andamento non certo inatteso, considerata la “depurazione” in atto a causa della diminuzione delle surroghe, e che sta permettendo al mercato creditizio italiano di collocarsi su livelli di maggiore attendibilità. A conferma di ciò, sia sufficiente dare uno sguardo a quanto dichiarato da CRIF nel suo ultimo barometro, con dati aggiornati allo scorso 30 novembre 2017, di cui ora tracciamo alcuni spunti essenziali. Continua a leggere Mutui casa, calo delle surroghe fa compiere passo indietro ai finanziamenti

detrazione costi intermediazione immobiliare

Spese di intermediazione immobiliare: ecco come e quanto si può scaricare

Le spese di intermediazione immobiliare possono contribuire ad accrescere l’ammontare complessivo delle detrazioni Irpef: il legislatore fiscale ha infatti ammesso che gli acquirenti di una prima abitazione di proprietà possano scaricare dalla dichiarazione dei redditi anche l’importo delle provvigioni che sono state pagate alle agenzie immobiliari o agli intermediari. Continua a leggere Spese di intermediazione immobiliare: ecco come e quanto si può scaricare

Mercato residenziale Italia, dati OMI confermano crescita compravendite

Secondo quanto affermano gli ultimi dati OMI – Agenzia delle Entrate, aggiornati alla fine del secondo trimestre 2017, nell’ultimo periodo le compravendite di abitazioni avrebbero confermato la propria strada di ripresa, tanto che tra aprile e giugno sarebbero state scambiate 145.529 unità, in incremento di oltre 5.000 abitazioni rispetto allo stesso periodo del 2016. Continua a leggere Mercato residenziale Italia, dati OMI confermano crescita compravendite

deposito prezzo dal notaio

Anticipo per comprare casa: i notai tratterranno le somme fino a definitiva compravendita

Il rischio di subire gli effetti pregiudizievoli determinati dalle ipoteche sopravvenute sulla casa appena acquistata, o esser vittima di truffe legate alla doppia vendita dell’immobile, stanno per diventare un ricordo non troppo lontano: il ddl Concorrenza ha infatti apportato alcune importanti novità sull’iter di compravendita immobiliare, stabilendo che sarà ora possibile versare l’anticipo al notaio, il quale girerà la somma al venditore solamente dopo la trascrizione del rogito, quando – in altri termini – la compravendita diviene definitiva. Continua a leggere Anticipo per comprare casa: i notai tratterranno le somme fino a definitiva compravendita

Tempi concessione mutui, ecco le regioni più veloci (e quelle più lente)

Negli ultimi giorni Facile.it e Mutui.it hanno realizzato un’interessante statistica che cerca di fare il punto sulle tempistiche che gli aspiranti mutuatari italiani devono sopportare dal momento in cui hanno richiesto le prime informazioni su un finanziamento, al momento in cui finalmente avviene l’effettiva erogazione. Scoprendo, ben inteso, che tra i due eventi trascorrono mediamente 134 giorni, con picchi di 140 giorni nel caso in cui il finanziamento sia per surroga, e un livello medio minimo di 115 giorni per quanto invece concerne i finanziamenti per liquidità. Continua a leggere Tempi concessione mutui, ecco le regioni più veloci (e quelle più lente)

Immobiliare Italia, OMI pubblica aggiornamento su dati catastali

Qualche giorno fa l’Osservatorio del Mercato Immobiliare ha pubblicato l’aggiornamento dei dati catastali sul nostro territorio, indicando che nel nostro Paese alla fine del 2016 esistevano 74,3 milioni di immobili (o porzioni di immobili), di cui 64,5 milioni di unità censite nelle categorie catastali ordinarie e speciali, con attribuzione di rendita, oltre 3 milioni di unità censite nelle categorie catastali del gruppo F (unità non idonee a generare reddito in maniera ordinaria) e oltre 6 milioni di unità rappresentate da beni comuni non censibili (ovvero, di proprietà comune, non in grado di produrre reddito, o unità ancora in lavorazione).

dati catastali

Continua a leggere Immobiliare Italia, OMI pubblica aggiornamento su dati catastali