Ipoteche immobiliari, ecco come sta cambiando il mercato italiano

L’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato gli ultimi aggiornamenti delle sue statistiche ipotecarie, rammentando agli interessati come siano circa 917 mila gli immobili oggetto di ipoteca in un mutuo, il 4% in più rispetto all’ultimo dato relativo al 2016.

Come facilmente immaginabile, la maggior parte delle ipoteche è contenuta in atti residenziali, con una quota pari al 57,8%, che diventa però oltre l’80% nel caso in cui a questa percentuale si includano anche i contenuti degli atti residenziali di tipo plurimo, e gli atti residenziali misto. Tra gli atti che coinvolgono solamente degli immobili non residenziali, le tipologie “terziario commerciale” e “misto non residenziale” detengono le percentuali più elevate, intorno al 3%, mentre gli atti che contengono solamente terreni sono pari al 4,6% del totale. Continua a leggere Ipoteche immobiliari, ecco come sta cambiando il mercato italiano

Mutui casa: cresce lo stock, calano i tassi

L’ABI ha pubblicato il suo ultimo bollettino statistico, aggiornato al mese di settembre, confermando in esso alcuni dei buoni spunti che erano sorti e si erano sviluppati nei trimestri precedenti. Statistiche che potrebbero essere corposamente riviste nel prossimo futuro, anche in virtù di un contesto macroeconomico in evidente divenire, ma che per il momento permettono agli operatori e agli interessati di guardare con decisa soddisfazione il presente del mercato creditizio – immobiliare. Continua a leggere Mutui casa: cresce lo stock, calano i tassi

mutui casa

Mutui casa, giugno si chiude con un segno positivo: +3,6%

I dati sui mutui forniti dal Barometro CRIF, il Sistema di Informazioni Creditizie della Centrale Rischi Finanziaria, sono discretamente incoraggianti. Aggiornati alla fine del mese di giugno 2018, il Barometro afferma infatti come nel corso del mese centrale dell’anno si sia manifestato un incremento nel numero di domande di mutui, che ha concluso il periodo con un balzo in avanti del 3,6% rispetto al periodo di confronto precedente: un incremento che non ha però evitato all’intero primo semestre di andare in archivio con il segno meno (- 4,4%) rispetto a quanto non fosse accaduto nello stesso periodo del 2017. Continua a leggere Mutui casa, giugno si chiude con un segno positivo: +3,6%

Immobiliare residenziale, crescita dello 0,3% nel numero di unità

Stando al report Statistiche Catastali 2017 del Catasto edilizio urbano, dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, alla fine del 2017 le unità immobiliari censite nelle categorie catastali del gruppo A (dalla categoria A/1 alla A/11, con la eccezione della A/10) sono state pari a poco meno di 35 milioni di unità (34.996.273), circa 114 mila unità (lo 0,3%) in più rispetto a quelle che erano state rilevate in riferimento al 2016. Continua a leggere Immobiliare residenziale, crescita dello 0,3% nel numero di unità

Venezia, mercato immobiliare in lieve incremento secondo dati regionali OMI

Stando al dossier 2017 dell’Osservatorio del mercato immobiliare, relativo al territorio del Veneto e appena pubblicato sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, il mercato immobiliare della provincia di Venezia avrebbe chiuso lo scorso anno con un lieve incremento nel numero di transazioni immobiliari, salite dell’1,2% rispetto all’anno precedente, grazie a una spinta quasi omogenea di tutte le sub-zone, con valori che oscillano tra lo 0,6% dell’area sud, e il + 2,0% della cintura veneziana e della zona balneare. Meno soddisfacente il dato sull’evoluzione delle quotazioni che, come vedremo, permangono in un trend ancora negativo. Continua a leggere Venezia, mercato immobiliare in lieve incremento secondo dati regionali OMI

Mutui casa, tassi ancora in calo nel mese di aprile

Nel suo ultimo bollettino mensile pubblicato con riferimento ai dati di aprile, l’ABI certifica un ulteriore calo dei tassi applicati alle operazioni di finanziamento per acquisto casa, con un passo indietro che ha stupito i principali analisti, evidentemente convinti che il mercato fosse in procinto di invertire la tendenza del costo del denaro al retail, dopo le flessioni a cavallo tra 2017 e 2018. Continua a leggere Mutui casa, tassi ancora in calo nel mese di aprile

Mutui casa report ABI

Mutui Casa: cresce del +2,6% l’ammontare complessivo tra le famiglie italiane

Stando a quanto asserisce l’ABI nel suo ultimo bollettino mensile, l’ammontare complessivo dei mutui in essere delle famiglie italiane ha registrato una variazione positiva del 2,6% nell’ultimo mese ufficiale di riferimento statistico (febbraio 2018), su base tendenziale. Una conferma dei buoni presupposti che erano maturati negli ultimi trimestri, e che fa ben sperare per una prosecuzione della positiva dinamica dei prestiti per l’acquisto casa erogati dagli istituti di credito tricolori. Continua a leggere Mutui Casa: cresce del +2,6% l’ammontare complessivo tra le famiglie italiane

Nuovo balzo delle compravendite nell’ultimo quarto del 2017

Come ampiamente atteso dagli analisti, l’ultimo trimestre 2017 si è concluso con un ulteriore allungamento della performance di crescita del mercato immobiliare residenziale, oramai arrivato a tagliare il traguardo dei tre anni consecutivi di sviluppo nel numero di operazioni stipulate. Con un incremento del 6,3% tendenziale, reso ancora più forte dalle prestazioni al Nord Est e al Sud, e con un incoraggiante consolidamento delle prestazioni nelle grandi città della Penisola, il mercato immobiliare residenziale ha dunque iniziato con il giusto passo il 2018,  un anno che dovrebbe essere caratterizzato per un’ulteriore spinta delle transazioni di settore. Continua a leggere Nuovo balzo delle compravendite nell’ultimo quarto del 2017

Mutui casa, i dati Crif di inizio anno confermano il calo della domanda

Nel suo barometro di inizio anno, Crif evidenzia come le interrogazioni relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe siano calate del 10,8% rispetto a quanto non fosse stato riscontrato nello stesso periodo del 2017. Un dato che risulta essere pesatamente condizionato dalle surroghe e che, peraltro, non costituisce certamente una sorpresa, visto e considerato che dallo scorso mese di marzo il report della Centrale Rischi ribadisce una contrazione su base annua dell’elemento statistico di cui sopra. Continua a leggere Mutui casa, i dati Crif di inizio anno confermano il calo della domanda