Mercato residenziale, nuovo trimestre di crescita per l’Italia

Pubblicati qualche giorno fa dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, i nuovi dati sul mercato residenziale italiano manifestano un nuovo passo in avanti nel volume delle compravendite, con un tasso tendenziale del + 3,9%, ben inferiore rispetto a quello del trimestre precedente (+ 8,8%). Si materializza comunque, in tal modo, un positivo prolungamento nella tendenza del volume transazionale, con un trend che dura oramai dal 2014 senza interruzioni.

Continua a leggere Mercato residenziale, nuovo trimestre di crescita per l’Italia

Statistiche immobiliari, nuova crescita delle compravendite residenziali

In virtù di quanto contenuto nell’ultimo report trimestrale dell’OMI / Agenzia delle Entrate, il quarto trimestre 2018 ha rappresentato il quindicesimo quarto di espansione continuativa del mercato residenziale, confermando così un buono stato di forma dell’immobiliare abitativo tricolore, e un ritorno ai livelli di fine 2011, precedente picco nella recente serie storica.

Non è questo, comunque, l’unico dato positivo che emerge dall’attenta lettura del report dell’OMI che, anche sotto il profilo dell’esame per aree territoriali, mostra ora un andamento più omogeneo rispetto al passato.

Continua a leggere Statistiche immobiliari, nuova crescita delle compravendite residenziali

Ipoteche immobiliari, ecco come sta cambiando il mercato italiano

L’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato gli ultimi aggiornamenti delle sue statistiche ipotecarie, rammentando agli interessati come siano circa 917 mila gli immobili oggetto di ipoteca in un mutuo, il 4% in più rispetto all’ultimo dato relativo al 2016.

Come facilmente immaginabile, la maggior parte delle ipoteche è contenuta in atti residenziali, con una quota pari al 57,8%, che diventa però oltre l’80% nel caso in cui a questa percentuale si includano anche i contenuti degli atti residenziali di tipo plurimo, e gli atti residenziali misto. Tra gli atti che coinvolgono solamente degli immobili non residenziali, le tipologie “terziario commerciale” e “misto non residenziale” detengono le percentuali più elevate, intorno al 3%, mentre gli atti che contengono solamente terreni sono pari al 4,6% del totale. Continua a leggere Ipoteche immobiliari, ecco come sta cambiando il mercato italiano

Immobiliare residenziale, crescita dello 0,3% nel numero di unità

Stando al report Statistiche Catastali 2017 del Catasto edilizio urbano, dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, alla fine del 2017 le unità immobiliari censite nelle categorie catastali del gruppo A (dalla categoria A/1 alla A/11, con la eccezione della A/10) sono state pari a poco meno di 35 milioni di unità (34.996.273), circa 114 mila unità (lo 0,3%) in più rispetto a quelle che erano state rilevate in riferimento al 2016. Continua a leggere Immobiliare residenziale, crescita dello 0,3% nel numero di unità

Venezia, mercato immobiliare in lieve incremento secondo dati regionali OMI

Stando al dossier 2017 dell’Osservatorio del mercato immobiliare, relativo al territorio del Veneto e appena pubblicato sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, il mercato immobiliare della provincia di Venezia avrebbe chiuso lo scorso anno con un lieve incremento nel numero di transazioni immobiliari, salite dell’1,2% rispetto all’anno precedente, grazie a una spinta quasi omogenea di tutte le sub-zone, con valori che oscillano tra lo 0,6% dell’area sud, e il + 2,0% della cintura veneziana e della zona balneare. Meno soddisfacente il dato sull’evoluzione delle quotazioni che, come vedremo, permangono in un trend ancora negativo. Continua a leggere Venezia, mercato immobiliare in lieve incremento secondo dati regionali OMI

Nuovo balzo delle compravendite nell’ultimo quarto del 2017

Come ampiamente atteso dagli analisti, l’ultimo trimestre 2017 si è concluso con un ulteriore allungamento della performance di crescita del mercato immobiliare residenziale, oramai arrivato a tagliare il traguardo dei tre anni consecutivi di sviluppo nel numero di operazioni stipulate. Con un incremento del 6,3% tendenziale, reso ancora più forte dalle prestazioni al Nord Est e al Sud, e con un incoraggiante consolidamento delle prestazioni nelle grandi città della Penisola, il mercato immobiliare residenziale ha dunque iniziato con il giusto passo il 2018,  un anno che dovrebbe essere caratterizzato per un’ulteriore spinta delle transazioni di settore. Continua a leggere Nuovo balzo delle compravendite nell’ultimo quarto del 2017